ORDINE DEGLI AGOSTINIANI SCALZI

La Rete n. 25

La Rete OAD Italia (n. 25 – ottobre 2017) Ultreya, suseya “Ultreya, suseya!” è l’antico ed attuale saluto dei pellegrini diretti a Santiago di Compostela, saluto che viene tradotto: “va oltre, va su pellegrino”. Potremmo aggiungere: “in alto i cuori”. Non è tempo – e quando mai lo è stato? – di fermarsi o, peggio, di voltarsi indietro. La parabola del padrone del campo che invita al lavoro nelle varie ore della giornata (cfr Mt

I nuovi membri della Curia generale OAD

Martedì 26 settembre – I nuovi membri della Curia generale dell’Ordine degli Agostiniani Scalzi guidati dal nuovo Priore generale, il Rev.mo P. Doriano Ceteroni, hanno fatto una visita di cortesia agli ufficiali della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica (CIVCSVA). Sono stati accolti affettuosamente prima dal segretario S.E.R. Mons. José R. Carballo, O.F.M.e poco dopo dal Prefetto João Braz Card. De Aviz. E così i componenti della nuova

Ingresso al noviziato

Bafut Camerun – Il 16 Settembre, presso la nostra parrocchia “Saint Joseph” in Bafut Camerun, i giovani postulanti Wilfred, John e Nelson, sono stati ammessi al Noviziato. La funzione è presieduta da P. Erwin Hindang, Priore e parroco della nostra comunità. Hanno partecipato alla funzione numerosi fedeli, i loro familiari ed amici. A loro vanno i nostri migliori auguri e pregando per la loro perseveranza nella vita consacrata. Ringraziamo il Signore per la disponibilità di

La Rete n. 24

La Rete OAD Italia (n. 24 – settembre 2017) Raccogliere e disperdere Forse sarebbe stato più opportuno proporre la riflessione che segue all’inizio delle ferie perché – si dice, ma sarà poi vero?- lo stacco da quanto ci affanna ed affatica quotidianamente consente di volare più in alto. Il termine raccogliere significa radunare, mettere insieme, riordinare, ricompattare e – conseguentemente – operare una scelta; discernere e in definitiva conservare od eliminare. Al contrario chi disperde